Gli Illuminati e il New World Order

Gli Illuminati sarebbero i membri di una grandissima e potentissima organizzazione che governerebbe il mondo da millenni. Essi cercherebbero di stabilire un Nuovo Ordine Mondiale (New World Order). Controllano la politica, le banche, le orgaizzazioni come la CIA, multinazionali e ovviamente... le nostre menti. E' il Mind Control (Mk ULtra) e i loro mezzi sono la Televisione, la musica, internet, videogames attraverso i quali ci riempiono di messaggi subliminali che che ci condizionano senza che ce ne accorgiamo.

L'origine ufficiale

Esiste una storia ufficiale sull'origine dell'organizzazione. In questa storia ha grande rielivo la figura di Adam Weishaupt.

Adam Weishaupt (1748-1830) divenne orfano di suo padre quando aveva sette anni. Il barone Ickstatt, il suo padrino, affidò la sua prima educazione ai Gesuiti. Noto per i suoi metodi sovversivi e le tendenze cospirative, la Compagnia di Gesù possedeva un ruolo di primo piano sul sitema politico ed educativo bavaresi.

Il funzionamento interno della Compagnia di Gesù era molto simile alle confraternite occultiste anche se come sembra ci lavorarono contro. Questa compagnia  funzionava per gradi, aveva riti di iniziazione, elaborati rituali e simboli esoterici infatti venne bandita in molti paesi a causa delle sue tendenze sovversive.

Nel 1773, Ickstatt usò la sua grande influenza presso l’Università di Ingolstadt per assegnare a Weishaupt la cattedra di diritto canonico. A quel tempo, l’Università era sotto il pesante dominio dei Gesuiti e i ruoli chiave nell’amministrazione erano spesso detenuti da Gesuiti influenti. Il crescente interesse di Weishaupt alle filosofie illuministe lo pose in contrasto con i Gesuiti dando il via a molti drammi politici. Nonostante questo ciò, Weishaupt imparò molto dall’organizzazione dei Gesuiti e dai loro metodi sovversivi per ottenere il potere. Durante questo periodo Adam iniziò a maturare l’idea di una società segreta.

Mentre alcuni autori ritennero che i Gesuiti, soppressi da una bolla papale nel 1773, usarono Weishaupt per prolungare il loro controllo, altri sostengono che Adam stesse cercando di interferire con la presa di potere gesuita in Baviera. Egli credeva che il mondo potesse migliorare dal rovesciamento di tutte le istituzioni governative e religiose sostituendole con un comitato segreto di “iniziati”. Per raggiungere i suoi obiettivi, avrebbe usato i metodi dei Gesuiti contro i Gesuiti stessi.

Continuando i suoi studi, Weishaupt, divenne anche esperto di misteri occulti e dell’ermetismo. Riconobbe il potere attrattivo delle conoscenze misteriche e capì che le loggie massoniche erano il mezzo ideale per propagare le sue idee. Cercò di diventare massone rimanendo però deluso.

Weishaupt ben presto si rese conto che, per raggiungere i suoi obiettivi, gli sarebbe stato necessario creare il suo gruppo segreto, composto di individui potenti che avrebbero dovuto abbracciare i suoi punti di vista e aiutare a propagarli.

 

La società ufficiale è nata il 1 maggio 1776 in Baviera con il nome di “Illuminati di Baviera”. La società ufficiale è nata il 1 maggio 1776 in Baviera con il nome di “Illuminati di Baviera”. Adam Weishaupt, docente di giurisprudenza all'Università di Ingolstad, fu il suo fondatore. Weishaupt, di idee illuministe e affascinato dalla massoneria, iniziò a cercare degli adepti. Con l'aiuto di altri quattro studenti, reclutò una cerchia di novizi. Fece credere agli adepti che gli Illuminati avevano secoli di storia alle spalle ed al comando c’erano capi ai quali anche lui stesso era fedele. Dichiararono che il loro scopo era il miglioramento morale dei membri e che si basavano sulle dottrine del filosofo Immanuel Kant. Ma in realtà lo scopo di Weishaupt era la diffusione delle idee illuministe francesi e la lotta contro Chiesa cattolica.

Ultimi due aggiornamenti: