La Massoneria

Che cos'è la Massoneria

La Massoneria è un'istituzione gerarchica rivolta alla Conoscenza.

 

I massoni (freemason) sono i membri di questa società. Il nome deriva dalla pretesa discendenza della Massoneria dall'associazione di operai e muratori che si rifà alla leggenda di Hiram, architetto del Tempio di Salomone.

 

Pare infatti che la massoneria sia nata come associazione di mutuo appoggio e perfezionamento morale tra artigiani muratori, mentre in seguito adottò l'attuale veste speculativa, trasformandosi in una confraternita di tipo iniziatico caratterizzata dal segreto rituale, con un'organizzazione mondiale.

 

I suoi affiliati condividono gli stessi ideali di natura sia morale sia metafisica e la comune credenza in un Essere supremo, chiamato Grande Architetto Dell'Universo.

Origini della Massoneria

L'origine della massoneria, secondo i massoni stessi, risale alla costruzione del Tempio di Salomone ed alla leggenda di Hiram Abif. Secondo la Bibbia, Hiram era un fonditore, "figlio di una vedova della tribù di Dan", "dotato di abilità, d'intelligenza e di perizia nell'eseguire qualsiasi lavoro in bronzo", e sapeva "eseguire qualunque intaglio e creare qualunque opera d'arte". Egli venne inviato dal re di Tiro a Salomone per aiutarlo nella costruzione del tempio. Hiram costruì due colonne di bronzo da collocare davanti al vestibolo: "innalzò la colonna di destra cui diede il nome Jachin e innalzò quella di sinistra che chiamò Boaz", costruì il "mare di bronzo" con le dodici basi in forma di altrettanti buoi, dieci conche di bronzo su altrettante basi quadrangolari, i vasi per la cenere, le palette e le coppe. Nella leggenda massonica, il geniale artigiano diviene invece l'architetto del tempio, preposto alla direzione di tutti i lavori e di tutti gli operai. Il racconto ha una sua chiave d'interpretazione iniziatica e rinvia ai concetti di perfezione, meta della ricerca iniziatica, e di "Grande Opera" (l'opera del Grande Architetto costruttore del mondo), attraverso la cui comprensione avviene l'ingresso del sacro nel profano. La massoneria simbolica si fonda su questa visione iniziatica e perciò avrebbe esclusivamente a che fare con un cammino spirituale

Simbolismo massonico

La Massoneria fa uso di molti simboli tra i quali gran parte sono riferimenti  all'artigianato e muratura.

Uno dei loro simboli principali è squadra e compasso: la squadra rappresenta la materia e il mondo concreto, il compasso rappresenta il giudizio, la mente o l'anima.

Il filo a piombo è l'elemento dell'equilibrio interiore e rappresenta l'ascesa stabile, lineare, disegnando una linea verticale idealmente infinita in quanto conduce alla perfezione.

Il Maglietto rappresenta la forza di volontà, la ferrea determinazione ad agire per il bene, secondo quanto dettato da Virtù e Coscienza mentre lo Scalpello rappresenta la capacità di distinguere le parti utili della pietra, essenziali alla costruzione, da quelle inutili.

Il lavoro massonico di squadratura e di levigatura della pietra grezza corrisponde al lavoro su sé stesso che il massone compie per passare dallo stato informe, incosciente e passivo del profano (pietra grezza) a quello formato, regolato e creativo del libero muratore (pietra levigata).

Il regolo è simbolo della perfezione e dell'ordine che risultano dall'azione giusta ed equilibrata, dai tempi remoti è lo strumento della comparazione tra grandezze e della armonia della proporzione.

La cazzuola è uno strumento del Muratore che serve a stendere la calce che connette le pietre, simboleggia la beneficenza, ossia la volontà di soccorrere chi è nel bisogno.

Le colonne ,poste all'ingresso del Tempio, ad occidente, in ricordo di quelle che Hiram pose all'ingresso del Tempio di Salomone, simboleggiano la dualità.

Jachin, primo sommo sacerdote del Tempio di Salomone, ha dato il proprio nome alla colonna che simboleggiava in esso il principio della rettitudine.

Boaz è dal nome del bisnonno del re Davide, il pilastro regale, quello che simboleggiava, nel tempio di Salomone, regno e giustizia.

            Le colonne simboleggiano anche altezza, forza, tensione e robustezza.

 

Il pavimento a riquadri bianchi e neri che sta al centro del Tempio, è anch'esso simbolo della dualità, della contrapposizione fra l'Io e l'Altro, fra Spirito e Materia, fra Vero e Falso, fra Bene e Male, fra Bello e Brutto.

Massoni famosi

ARCHITETTI 
Frédéric-Auguste Bartholdy (Statua della Libertà)
James Hoban (progettista della Casa Bianca)
Gustave Eifell (la famosa torre parigina)
Gutzon Borglum (scultore del monte Rushmore)

ARTISTI - MUSICISTI - COMPOSITORI 
Al Jonson
Albrecht Durer
Alighiero Noschese
Andrea Appiani
Bob Hope
Cecil B. De Mille
Clark Gable
Claudio Villa
Cristoph W. Gluck
Danny Thomas
Douglas Fairbanks
Duke Ellington
Ettore Petrolini
Felix Mendelssohn
Franco Alfano
Franz Joseph Haydn
Franz List
Franz Schubert
Gasparo Spontini
Gene Autre
George Frideric Handel
Giacomo Meyerbeer
Giacomo Puccini
Gino Cervi
Giovanni Battista Cramer
Giovanni Battista Viotti
Giuseppe Verdi
Harry Houdini
Hector Berlioz
i 7 Ringling Brothers of the Circus
Irving Berlin
Isaac Hayes
Jean Sibelius
Johann Baptist Cramer
Jimmy Rodgers
John Philip Sousa
Ludwig Van Beethoven
John WayneLouis Armstrong
Louis B. Mayer (fondatore della Metro-Goldwin-Mayer)
Luigi Cherubini
Muzio Clementi
Nat King Cole
Nicolò Paganini
Oliver Hardy (Ollio)
Principe A. De Curtis (in arte Totò)
Red Skelton
Roy Clark
Roy Rogers
Tyrone Power
Walt Disney
William Cody (Buffalo Bill)
Wolfgang Amadeus Mozart

ECONOMISTI - INDUSTRIALI 
Andrè Citroen
Conrad Hilton
Chris Woodward
David Thomas (Wendy's)
Gino Olivetti
Henry Ford
James Cash Penny
M. Sachs (5th Ave.)
Rockefellers Rothschilds
Sanders (Kentucky Fried Chicken)
Vittorio Valletta
W. Chrysler

ESPLORATORI - ASTRONAUTI - AVIATORI 
Charles August Lindbergh
Edgar Mitchell
Edwin Aldrin (alias Buzz - Apollo 11)

Ernest Shackleton
James Irwin
John Glenn
Leroy Gordon Cooper
Neil Armstrong
Paul Metz
Richard Byrd
Robert F. Scott
Thomas Stafford
Virgil Grissom
Walter Schirra

 

SPORTIVI
Arnold Palmer
Cy Yong
Dwyane Dempsey
Herbert Samuel Auerbach
Michael Jordan
Sugar R. Robinson
Willie Mays

 

 POETI - LETTERATI - FILOSOFI
Aleksandr Sergeevitch Pushkin
Alexander Pope
Andrea Chénier
Arrigo Boito
Arthur Conan Doyle (autore di Sherlock Holmes)
Carlo Collodi (autore di Pinocchio)
Carlo Goldoni
Cesare Abba
Christophe M. Wieland
Corrado Ricci
Edmondo De Amicis (autore di Cuore)
Elmo Lincoln (autore di Tarzan)
Francesco De Sanctis
François Marie Arouet (Voltaire)
Friedrich Von Schiller
Gabriele D'Annunzio
Gaetano Filangieri
Giosuè Carducci
Giovanni Bovio
Giovanni Pascoli
Gotthold Lessing
Guido Gozzano
Heinrich Heine
Ignaz Fessier
Johann Gottfried Herde
Johann Gottlieb Fichte
Johann Heinrich Pestalozzi
Johann Wolfgang Von Goethe
John Locke
Jonathan Swift
Lev Nikolayevich Tolstoy
Lorenzo Stecchetti
Luigi Mercantini
Luigi Pietracqua
Mark Twain
Montesquieu
Nicola Piccinni
Oscar Wilde
Percy Richard Sheridan
Robert Burns
Rudyard Kipling (autore del libro della giungla)
Salvatore Quasimodo
Sem Benelli
ShelleyStendhal
Thomas Carlyle
Tommaso Crudeli
Trilussa
Ugo Foscolo
Vincenzo Monti
Vittorio Alfieri
Walter Scott
William Hogarth
William Shakespeare



 


FILANTROPI
Dan Beard (fondatore Boy Scouts)
Henry Dunant (fondatore Croce Rossa)
James Smithson (fondatore del Smithsonian Institute)
William Booth (fondatore Esercito della salvezza)

LEADER RELIGIOSI 
Geoffrey Fisher (arcivescovo di Canterbury)
Jesse Jackson
Louis Farrahkan
Oral Roberts
Robert Schuller
Vincent Peale

MILITARI
Arthur Duke Of Wellington
Cockburn
Di San Severo
Douglas Mac Arthur
Filippo Corridoni
François Christophe Edmond de Kellermann duca di Valmy
Francesco Baracca
Gebhart Blucher
Gen. Antonio Gandini
Gen. Armando Diaz
Gen. F. J. Lefebvre
Gen. Jean Bernadotte
Gen. Luigi Capello
Gen. Michel Ney
Gen. Pierre Augereau
Gen. Pierre Cambronne
Gioachino Murat
Horatio Kitchener
Horatio Nelson
Mark Clark
Principe Raimondo di Sangro
Von Scharnhorst
William Douglas Haig

PATRIOTI 
Alessandro De Milbitz
Alessandro Fortis
Alfredo Baccarini
Aurelio Saffi
Carlo Pisacane
Cesare Battisti
Ciro Menotti
Domenico Cirillo
Emmanuele De Deo
Federico Confalonieri
Filippo Buonarroti
Francesco Caracciolo
Francesco De Luca
Francesco Nullo
Francesco Salfi
Fratelli Cairoli
Gian Domenico Romagnosi
Giorgio Tamajo
Giovanni Amendola
Giovanni Nicotera
Giuseppe Dolfi
Giuseppe Garibaldi (Gran Maestro)
Giuseppe Petroni
Guglielmo Oberdan
Lajos Kossuth
Livio Zambeccari

Lodovico Frapolli
Marie Joseph Lafayette
Mario Pagano
Mauro Macchi
Mustafa Kemal Pasha (Ataturk)
Nazario Sauro
Nino Bixio
Paul Jones
Pietro Maroncelli
Silvio Pellico
Simon Bolivar
Timoteo Triboli
Tito Zaniboni 

 

SCIENZIATI
Achille Ballori
Alexander Fleming (scopritore della pennicillina)
Antonio Meucci
Ashmole
Cesare Frugoni
Enrico Fermi
Gaetano Pini
Gino Cremona
Giuseppe Peano
Hans Christian Oersted
John L. Mac Adam
Lazaret Carnot
Michel De Bakey
Moray

 

REGNANTI INGLESI
Edoardo VII
Edoardo VIII
Giorgio IV
Giorgio VI
Guglielmo IV

 

VARI
Adolphe Sax (inventore del sassofono)
Aga Khan III
David Crockett
Elmo Lincoln

 

 


POLITICI - STATISTI E LEADER INTERNAZIONALI 

AF. Kerenskij
Agostino Depretis
Al Gore (vice presidente USA)
Alberto Beneduce
Alexander Hamilton (Primo ministro del tesoro USA nel 1789)
Andrea Costa
Antonio Labriola
Barry Goldwater (senatore USA)
Benjamin Franklin
Bettino Ricasoli
Bob Dole (senatore USA)
Cecil Rhodes
Charles Warren (corte suprema USA)
Claude Pepper (senatore USA)
Colin Powell (corte suprema USA)
Duca di Windsor
Duca di Kent
Emiliano Zapata
Ernesto Nathan (Gram Maestro)
Errico Malatesta (leader anarchico)
Ettore Ferrari
Eugenio Beauharnais
Federico II Il Grande
Francesco Crispi
Francesco Stefano Di Lorena
Francis Moira
Generale MacArthur (corte suprema USA)
George Marshall (corte suprema USA autore del famoso "piano")
Giuseppe Zanardelli
Gustav Stresemann
Henry Wallace (senatore USA)
Ignazio Potocki
Itzhak Rabin (leader di Israele)
Jack Kemp (senatore USA)
James Strom Thurmond (senatore USA)
Jesse Helms (senatore USA)
John Hancock (1° firmatario Dichiaraz. Indipendenza americana)
John T. Doolittle (corte suprema USA)
Josè Martì
Leonida Bissolati
Lloyd Bentsen (senatore USA)
Lord Philip Chesterfield
Marco Minghetti
Meuccio Ruini
Michail Bakunin (leader anarchico)
Michele Coppino
Napoleone Buonaparte
Nehru (il Pandit)
Newt Gingrich (senatore USA)
Pancho Villa
Pierre Mendès France
Principe Filippo di Inghilterra
Principe Poniatowski
Re Hussein di Giordania
Robert C. Byrd (senatore USA)
Robin Wright (senatore USA)
Salvador Allende (Presidente del Cile)
Sam Nunn (senatore USA)
Simon Bolivar
Sir Fransis Bacon
Trent Lott (senatore USA)
Winston Churchill
Yasser Arafat (leader palestinese)

 

PRESIDENTI DEGLI U.S.A.
Andrew Johnson (1865 – 1869)
Andrew Jackson (1829 – 1837)
Franklin Delano Roosevelt (1933 – 1945)
George Washington (1789 – 1797)
Gerald Rudolph Ford (1974 - 1977)
Harry Truman (1945 – 1953)
James Abram Garfield (2 luglio - 19 settembre 1881)
James Buchanan (1857 - 1861)
James Knox Polk (1845 – 1849)
James Madison (1809 - 1817)
James Monroe (1817 – 1825)
Theodore Roosevelt (1901 – 1909)
Thomas Jefferson (1801 – 1809)
Warren Gamaliel Harding (1921 - 1923)
William Howard Taft (1909 – 1913)
William Mc Kinley (1897 – 1901)

 



Un video per approfondire:

Ultimi due aggiornamenti: